Magma sotto l’Appennino meridionale: rischiamo terremoti più forti e profondi del previsto

 

Ci sono intrusioni attive di magma sotto l’Appennino meridionale che potrebbero provocare terremoti più profondi e di magnitudo più pericolosa rispetto a quanto previsto mediamente per quell’area.

// La conferma arriva da uno studio realizzato dall’INGV e dall’Università di Perugia che ha analizzato ‘cosa succede’ sotto l’Appennino Meridionale. Lo studio, intitolato “Seismic signature of active intrusions in mountain chains”, è stato pubblicato su Science Advances. La scoperta. Francesca Di Luccio, geofisisco INGV e coordinatore con Guido Ventura del gruppo di ricerca che ha portato alla realizzazione dello studio, ci spiega che “Le catene montuose sono generalmente caratterizzate da terremoti riconducibili all’attivazione di faglie che si muovono in…
Leggi l’intero articolo su: http://vitaebenesserenews.blogspot.com/2018/01/magma-sotto-lappennino-meridionale.html

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *